Prodi a Napoli: no a esercito e leggi speciali

6 05 2007

Prodi a Napoli: no a esercito e leggi speciali
– Interni

«Siamo qui per ascoltare, per capire e per agire». Il premier Romano Prodi ha deciso di visitare Napoli dopo l’escalation di violenza degli ultimi giorni. Perché «quando abbiamo parlato con Napolitano non avevamo certo sentimenti diversi. Anche io sono veramente angosciato». Ha incontrato il sindaco Rosa Russo Iervolino, il presidente della Provincia Dino Di Palma e il presidente della Regione, Antonio Bassolino. Ribadisce le parole scritte nella lettera aperta alla città pubblicata dal Mattino: «Siamo qui per ascoltare, per capire e per agire», perché «prevenzione e strategie non bastano: bisogna far sentire sul collo della camorra e di tutte le mafie il fiato implacabile della giustizia».

Archiviata, almeno per il momento, l’opzione di inviare l’esercito. Secondo Prodi «almeno per ora non è necessario».


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: