Nomine Anas, Lunardi dovrà pagare 2,7 milioni

6 05 2007

Nomine Anas, Lunardi dovrà pagare 2,7 milioni
– Interni

L’ex ministro Pietro Lunardi è stato condannato dalla Corte dei Conti – sezione giurisdizionale del Lazio – a restituire 2 milioni e 750mila euro per aver «liquidato» i membri del Consiglio di Amministrazione dell’Anas. Nella sentenza (n.2282) emessa il 10 novembre, che accoglie la richiesta della Procura, si legge: «Danno erariale sul presupoposto che trattasi di esborsi privi di giustificazione e, quindi, non dovuti». Scelta che la Corte ritiene «palesemente arbitraria… un’azione che travalica i princìpi di economicità e di razionalità, tanto da configurare il vizio di eccesso di potere».
Una sentenza che dà la misura di uno dei primi atti compiuti dal governo Berlusconi: il ministro delle «grandi opere», appena insediatosi non esitò un attimo a nominare un nuovo Consiglio di amministrazione dell’Anas, facendo pagare allo Stato 5 miliardi e 400 milioni (2.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: